Da Ferrara a Spilimbergo aspettando Bassano

Digerita la sconfitta di Ferrara, la Graphistudio è al lavoro per arrivare preparata alla partita contro la Fiorese Bassano.
Nella città estense Spilimbergo ha ceduto alla distanza alla formazione di casa, dopo 25′ giocati alla pari, patendo anche l’assenza di Benigni.
Sabato dunque contro Bassano sarà una partita importantissima per capitan Fazzi e compagni che si troveranno a fronteggiare una diretta concorrente per la griglia finale di un campionato che, corazzate a parte, può riservare moltissime sorprese.
La truppa di coach Beltramello si presenta nella città del mosaico reduce da un turno di riposo preceduto da una pesante vittoria in quel di Riva del Garda. I veneti sono un gruppo che gioca assieme da anni, salvo qualche fisiologica aggiunta, che presenta un settore guardie di tutto rispetto potendo contare su giocatori ormai veterani di questa categoria come Camazzola, Stopiglia e Silvestrucci. Altro uomo importante è l’ex Benetton D’Incà che,assieme all’ex Montebelluna Bordignon, copre indifferentemente tutte e tre le posizioni esterne. Sotto canestro troviamo la coppia Tosetto – Carlesso, due lunghi molto mobili, ma ottimi rimbalzisti e intimidatori. Completano le rotazioni il più giovane dei due Camazzola, assieme agli altri under Pietrobon, Sinicco e Jashari.
Spilimbergo arriva allo scontro dopo un intensa settimana di allenamenti, motivata più che mai a regalare ai propri tifosi il terzo sorriso