A.S.D. SACILE BASKET 80
SOGEDIL VIS SPILIMBERGO 51

PARZIALI

28 – 10
42 – 19
60 – 29

Ancora una giornata nerissima  per la Sogedil Vis Spilimbergo under 15 impegnata lunedi sera
sulle rive del Livenza  contro i pari eta’ del Sacile Basket, a parziale giustificazione della brutta prestazione la formazione  di emergenza con cui i tecnici Gallo e Palermo hanno dovuto affrontare l’incontro  causa le numerose assenze tra i ragazzi che costituiscono l’ossatura portante della squadra e con qualche presente acciaccato causa  mali di stagione.
Dunque dentro  ben sette ragazzi della squadra under 14, che si sta ottimamente comportando nel proprio campionato, a completare l’organico dei soli cinque  97 presenti.

Poco giro palla, molti errori dalla distanza, gioco di squadra latente e  molto individualismo con  penetrazioni che costantemente si infrangevano sul muro difensivo  eretto da coach Ortolan , abile a sfruttare l’abilità, principalmente fisica,  dei suoi, sotto canestro,  ecco in sintesi le ragioni di una sconfitta mai in discussione.
Se poi vogliamo aggiungere anche  qualche fallo di troppo sotto le plance , nella nostra fase offensiva , ignorato ripetutamente  dal giovanissimo  arbitro presente  il quadro della debacle è completo.

Per quanto riguarda i singoli note di merito per il 98 Gerometta  con 3/6 da 2 e 2/2 ai liberi e per   i generoso Blankenship che pur concludendo con basse percentuali di tiro ha comunque sempre lottato senza mai risparmiarsi.

Partenza allucinante per i ragazzi Vis che subiscono un parziale terrificante di 14 – 0 , Nassutti con due tiri liberi a 6.27 dal termine porta i primi due punti in cascina, Pasquale Gallo cambia strategia e inserisce il quintetto titolare dell’under 14  ma i padroni di casa volano prima sul 24 – 4 a 3.19 e poi concludono il quarto sul 28- 10.

L’inizio del secondo quarto rispecchia la falsariga del primo con i nostri  molto imprecisi
al tiro e incapaci di imporsi difensivamente agli scatenati Romanato e Chiaradia (50 punti in due alla fine ) ma minuto dopo minuto comunque lasciano intravedere una reazione  non comunque sufficiente a garantire una rimonta. Parziale di 14 a 9 per i padroni di casa e si va all’intervallo lungo sul punteggio di 42 -19 .

Si riparte con il quintetto dei 98 ma 7 – 0 di parziale  e 49 a 20 a 6.45 dal termine.
Dentro Peresson Nichilo e Blankenship per tentare di porre fine all’emorragia e missione parzialmente compiuta,  parziale di 11-10 per i padroni di casa e  si termina il quarto sul 60 – 29

Visto il punteggio ultimo quarto senza storia,  a noi la magra soddisfazione della vittoria
del quarto ma nulla di più.

Prossimo appuntamento sabato 26 Febbraio alle ore 16,00 quando sul campo di Aviano
si sfiderà la favorita Rorai.

m.p.