Ventisettesima giornata: battuta d’arresto di Spilimbergo contro Corno di Rosazzo

SPILIMBERGO 72
CORNO DI ROSAZZO 78

Corno di Rosazzo conferma la sua supremazia regionale in Divisione Nazionale B: altro derby vinto dai friulani, che sul campo della Graphistudio Spilimbergo si impongono 72-78. Onore, comunque, ai mosaicisti che si sono fatti valere fino alla fine ed hanno reso la vita difficilissima a Ferrari e soci, come ogni buon derby che si rispetti: Spilimbergo non ha paura di nulla e sono i nuovi innesti a dare un bello scossone alla difesa di Corno. Passaglia (6/14 dal campo, 6 rimbalzi e 5 assist) fa sentire tutto il suo fisico nel pitturato, ma ha anche mani vellutate per servire assist per i compagni, nello specifico a Braidot e Fazzi. Dall’altra parte risponde Michele Ferrari (10/14 e 7 rimbalzi), e la Calligaris conclude il primo periodo a +1.

E’ un match che vive di scossoni, ma in generale il punteggio rimane sempre molto equilibrato: Corno di Rosazzo fa valere l’atletismo di Ferrari ed i centimetri di Miniussi e Luszach per avere il sopravvento a rimbalzo, ma la Graphistudio trova l’allungo nel secondo quarto grazie ad un fallo tecnico fischiato a Nanut. Con questo episodio, i mosaicisti allungano fino a pescare il +5 dell’intervallo lungo.

Nella ripresa, però, la Calligaris torna saldamente al comando: il protagonista è Tonetti (4/8 da due, 2/5 da tre, 2/2 ai liberi, 2 assist), che si mette in proprio e piazza un filotto di canestri. Il play/guardia di Zuppi sancisce la parità, contro una Spilimbergo che è in momentanea crisi difensiva: ben 26 i punti subiti nel terzo periodo dal team di Andriola, che sembra rientrato dagli spogliatoi piuttosto distratto. Gaspardo (6/10 da due, 1/3 da tre, 2/2 in lunetta, 6 rimbalzi) prova a rispondere, ma la Calligaris è scappata sul +6, e nell’ultimo quarto completa il suo capolavoro.

Si mette in partita anche Vidani (5/8 dal campo, 4 rimbalzi, 3 recuperi), che assieme a Tonetti e Miniussi gioca un bruttissimo scherzo agli ex compagni di squadra Braidot e Benigni: quest’ultimo, autore di una prova sontuosa (3/4 da due, 1/2 nelle triple, 2/3 ai liberi, 5 falli subiti, 4 rimbalzi, 3 recuperi), mette dentro i punti della speranza per la Graphistudio, ma oramai i seggiolai hanno preso il controllo delle operazioni e non lasciano più spazio alle iniziative dei locali, che si devono arrendere. Il team di Zuppi vince 72-78 e arriva un altro referto rosa, che regala a Corno di Rosazzo il pieno di vittorie nei derby regionali di questa stagione.

Graphistudio Spilimbergo: Diviach 11, Benigni 11, Gaspardo 17, Passaglia 14, Fazzi 11, Braidot 8, Accardo, Daniotti, Vitolo ne. Coach Andriola.

Calligaris Corno di Rosazzo: Tonetti 16, Ferrari 21, Pigato 11, Miniussi 8, Piani 7, Vidani 11, Nanut 2, Luszach 2, Fumolo, Del Bianco ne. Coach Zuppi.

Guarda le foto della partita su www.megabasket.it