ARDITA GORIZIA-SOGEDIL SPILIMBERGO 63-56 (18-10, 33-22; 47-42)

E’ una Vis pugnace, ma sfortunata, quella che torna dalla trasferta di Gorizia. Il match, giocato nella storica palestra dell’ UGG, ha visto prevalere la locale formazione dell’Ardita dopo 40 minuti molto intensi.

Il primo quarto, dopo un 5-0 spilimberghese, è di marca goriziana, con i locali, sospinti dal talento di Driutti, si portano sul 18.-10 del 10′. Nel secondo parziale i ragazzi di Braidotti si riavvicinano, ma sono poi ricacciati sul -11 del 33-22 di fine primo tempo dalla zona molto chiusa adottata dai padroni di casa. Nel terzo quarto capitan Gerometta e soci stringono le maglie in difesa e si riportano in partita sul 47-42 interno del 30′. Negli ultimi dieci giri di lancette la Sogedil si riporta più volte a -1, salvo poi essere poco cinica a causa di alcune disattenzioni su entrambi i lati del campo che permettono ai ragazzi di coach Grbac di portare a casa i due punti con il punteggio finale di 63-56.

Tutto sommato una buon prova per la Vis, che ha dimostrato di potersi togliere delle soddisfazioni in questo campionato se riuscirà ad eliminare quei black out che possono costare match ampiamente alla portata come questo.

La prossima partita si terrà venerdì 16 nov