RIVA DEL GARDA – SPILIMBERGO   86 – 94
Dopo una serie di sconfitte che avevano addensato nuvole nere sull’ambiente spilimberghese la Vis torna da Riva del Garda con due punti importanti per la classifica, ma ancor di più per il morale. Che la squadra di coach Andriola fosse prossima all’uscita dal tunnel lo si era inteso già dalla bella ma sfortunata prova di Varese, ma contro la Garda Cartiere è arrivata la conferma dei progressi mostrati sul campo.

Nel quintetto base la nota lieta è il ritorno sul parquet dopo due mesi di Gaspardo, recupero importante che restituisce un elemento fondamentale alle rotazioni della Vis. Il primo quarto scorre in scioltezza con la Graphistudio che manda a canestro a turno tutti i giocatori sul parquet e riesce a limitare in difesa lo spauracchio Rossi, andando però al primo intervallo in vantaggio solo di due punti sul 24-22 a causa della precisione dalla lunga distanza della coppia Cara-De Martino. Anche il secondo parziale marcia sui binari dell’equilibrio con Seravalli e compagni che provano ad allungare, ma sono ripresi e poi superati dalle conclusioni pesanti di Tobaldi che portano la partita al riposo sul 45-43 per Riva. E’ nel terzo periodo che capitan Accardo e soci costruiscono la vittoria : arginati i tiratori ospiti un’ottimo gioco corale porta la Vis sul +8 (71-63) dell’ultimo mini riposo. Grazie alle iniziative di Seravalli, Piccini e Ellero la Vis scappa fino al +11 quando mancano 5′ alla fine, ma qui si accende Rossi che con 10 punti consecutivi porta la Garda Cartiere fino al -1. Una bomba di Seravalli e poi una grande difesa di squadra mettono però la parola fine al match e consegnano i due punti alla Vis.

La prova di maturità per i mosaicisti sarà sabato 8 dicembre alle 18.00 alla Favorita contro la Tosoni Villafranca.

GARDA CARTIERE RIVA De Martino 25, Perin 3, Rossi 19, Ciribeni 12, Meschino 4, Tobaldi 6, Cugola 2, Cara 15; non entrati: Pastori e Rinaldi. Coach Gabrielli.

GRAPHISTUDIO SPILIMBERGO Ellero 26, Radovanovic 8, Seravalli 27, Bosio 11, Piccini 18, Accardo, Gaspardo 4; non entrati: Daniotti, D’Andrea e Passudetti. Coach Andriola.


Parziali: 22-24, 45-43, 63-71

Arbitri Rossetti di Pisa e Quaia di Milano. 

Note Tiri liberi: Riva 12/15, Graphistudio 9/12. Da tre punti: Riva 12/33, Spilimbergo 7/16.