La Vis si sveglia tardi a Marostica

Altra sconfitta “on the road” per la Graphistudio che torna da Marostica con un passivo di 12 punti figli di un inizio gara da tregenda.

Il primo quarto di gioco è un monologo dei vicentini, che bucano il canestro spilimberghese da ogni posizione. Dopo 3′ il punteggio segna 10-0 per i padroni di casa con il cesto del pala Cartigliano che sembra una vasca da bagno per Soave e soci, mentre pare la cruna di un ago per capitan Accardo e compagni. Pronto time-out di Andriola e la Vis ricuce un minimo lo strappo portandosi sul 15-8, salvo poi essere ricacciata indietro dalle conclusioni pesanti di Fevola e Benassi per il 21-8 di fine primo quarto. Nel secondo parziale la Graphistudio inizia finalmente a mandare a canestro con continuità i suoi uomini, ma Fevola è implacabile al tiro piazzato e, ben supportato da Vallini e Soave, porta Marostica al +18 dell’intervallo sul 46 – 28. Nel terzo quarto la Vis entra in campo con la voglia di riaprire il match, giocando alla pari il parziale, ma chiudendo addirittura a – 20 stante la precisione al tiro della squadra di Guadagnini. Nell’ultimo parziale le iniziative del trio Piccini-Bosio-Seravalli, unite ad una efficace zona 1-3-1, riportano la Vis a -12 (bomba di Radovanovic), ma prima Vallini e poi De Angelis mantengono i mosaicisti a distanza di sicurezza regalando i due punti alla squadra di casa.

La Graphistudio finisce dunque il girone di andata in coda alla classifica a quota 6 punti assieme a Piacenza e Riva del Garda, ma con gli scontri diretti a favore con entrambe le compagini. Ora la squadra di Andriola è attesa da un girone di ritorno in cui ci si aspetta una svolta per raggiungere la salvezza.

MAROSTICA – SPILIMBERGO   75 – 63

 Zepa Marostica: Soave 12, Tisato 7, De Angelis 7, Fevola 18, Vallini 13, Benassi 6, Campiello 10, Benetti, Tasca 2, Testolin ne. All. Guadagnini

Graphistudio Vis Spilimbergo: Bosio 11, Piccini 21, Seravalli 15, Radovanovic 11, Ellero 2, Accardo 3, Gaspardo, Dal Moro ne, D’Andrea ne, Passudetti ne. All. Andriola

Parziali: 21-8; 46-28; 63-43