UNDER 17 PROVINCIALE : A.S.D. LIBERTAS FIUME VENETO – SOGEDIL VIS SPILIMBERGO 53 – 77

Ancora una vittoria per la Sogedil Vis under 17 impegnata in quel di Fiume Veneto nell’incontro che vedeva opposta la prima della classe contro la compagine fanalino di coda del campionato ed ancora a quota zero nella casella delle vittorie.
Vittoria mai in discussione quella ottenuta dalla formazione guidata da Andrea Patisso, che dopo una partenza a razzo ha controllato senza troppa difficoltà i timidi tentativi di rimonta proposti dalla compagine di casa, ma ad onor del vero troppa era la differenza in campo tra in due collettivi per poter immaginare una conclusione diversa.

Salgono quindi a dieci le vittoria consecutive ottenute dai Patisso – boys in questa fase del campionato, vittorie necessarie a mantenere il passo del Villanova che dopo il successo sulla squadra dell’ Azzano Decimo ora continua a guidare la classifica ma in compagnia della sola Vis quando al termine della stagione mancano solo cinque partite.

Per quanto riguarda le prestazioni dei singoli ottima la prestazione di Federico Severino che chiude con 24 punti finali e 9/ 14 da 2, buone anche le prestazioni di Marchi con 9 punti finali e con 2/3 da 3 , di Ferigutti con ben 19 rimbalzi catturati e di Blankenship che pur non scrivendosi a referto ha disputato una prestazione al servizio della squadra.

Inedito quintetto di partenza per coach Patisso in avvio , il giovane tecnico infatti si affida a Gerometta –Bonafede –Severino-Peresson e al capitano Salvador, i ragazzi dopo un inizio poco brillante 2 a 6 a 6.’12” dalla fine , nella seconda metà del quarto ripagano la fiducia ed è un super Severino che trascina i compagni per l’allungo, tripla per in n. 5 ospite e vantaggio esterno per 6 a 17 a 3.’07” dal termine, la Vis prende il largo e con un parziale di 14 a 2 chiude il quarto in
vantaggio per 31 a 8.

Non cambia di molto lo spartito nel secondo periodo, Fiume Veneto con orgoglio vuole limitare i danni e con un parziale di 9 a 0 si riporta sotto per il 17 a 31 a 7.’ 37“ dal termine, Peresson interrompe il digiuno Vis con un 2+1 per il punto numero 34 a 6.’11” dalla fine, ora la partita è in equilibrio e si vede anche qualche bella trama di gioco ma gli ospiti mantengono saldamente le distanze con il tempo che si conclude con il vantaggio esterno per 47 a 27.

Coach Patisso ruota giustamente tutti gli effettivi della rosa ed il terzo quarto è di nuovo un monologo Vis, Ferigutti cattura rimbalzi e Severino è un cecchino infallibile, il Fiume Veneto non sa che pesci pigliare per arginare Spilimbergo, 34 a 61 a 5.’25” dalla fine e partita virtualmente nelle mani di Marchi e compagni con il quarto che si conclude con il risultato di 39 a 69.

Ultimo periodo senza storia, la Vis molla la presa e fatica a trovare la via del canestro , Fiume con orgoglio cerca di limitare il passivo, ma la partita non ha più nulla da dire, i ragazzi lo sanno ma fino in fondo fanno il proprio dovere fino al fischio finale che sancisce la vittoria Vis per 53 a 77.

A cura di Marco Peresson