Trasferta a Costa Volpino per la Graphistudio

Seconda trasferta consecutiva per la Vis che affronterà domenica alle 18 la Vivigas Costa Volpino.

Dopo l’eliminazione al primo turno della postseason nello scorso campionato per mano della corazzata Monticelli i bergamaschi si sono affidati alle mani di un coach navigato come l’ex Castellanza Crotti, subentrato in estate all’attuale coach del Pienne Ciocca. Di quella squadra sono rimasti sulle rive del lago d’Iseo solo i lunghi Baroni e Guerci, classe 1973 che però garantisce ancora tanta sostanza sotto le plance. Il play titolare è l’anconetano di scuola Montepaschi Siena Centanni, alla prima esperienza in DNB dopo aver fatto sfoggio delle sue doti di tiratore per alcuni anni in DNA, mentre in posizione di guardia parte il gaucho Fernando Becerra, un califfo per la categoria, portato in Italia da Gorizia e poi per una vita a sforacchiare le retine di tutta Italia a suon di ventelli. In ala piccola troviamo l’atletico mancino Planezio, nell’ultima stagione a Casalpusterlengo dopo aver lasciato la sua “Alma Mater” Blu Orobica Treviglio. Oltre al citato Baroni completa il quintetto il fighter Meschino, visto a Riva del Garda lo scorso anno. Guerci riveste il ruolo di sesto uomo di lusso, mentre il ’94 Belloni è il cambio del playmaker. Guardie e ali trovano minuti di riposo grazie alla coppia di under arrivata direttamente da Treviglio formata dal super saltatore Franzoni e dal tiratore Azzola.

“Non dobbiamo farci ingannare dal momento difficile che sta attraversando la Vivigas.” – introduce così la gara coach Luca Granchi – “Si tratta cmunque di una squadra di tutto rispetto per questa categoria visti i giocatori che la compongono. Certamente andremo a Costa volpino decisi a replicare la bella prova offensiva di Orzinuovi e cercare di sbloccarci in trasferta, sarebbe una grande iniezione di fiducia per tutto l’ambiente. Quasi certamente dovremo fare a meno di Mareschi influenzato.”

Arbitreranno i signori Suriano e Battisacco di Torino.