Spilimbergo cade in casa contro Costa Volpino

Vis Spilimbergo – Pall. Costa Volpino 63-77 (15-26, 15-17, 15-19, 18-15)

Dura solamente cinque minuti il confronto fra Graphistudio Spilimbergo e Vivigas Costa Volpino: la formazione di Luca Granchi si presenta all’impegno senza il suo giocatore di riferimento, ovvero Michele Bei, contro un team che deve assolutamente vincere per cercare di guadagnare terreno in ottica playoff. Senza un lungo come Bei, le alternative sono i giovani Thomas Gaspardo e D’Andrea: spazio dunque alla linea verde e nei primi minuti di gara la Vis tiene bene testa ai quotati avversari.
A metà primo periodo, però, dall’11 pari si passa all’11-22 in un amen: l’intensità e la “fame” di Costa Volpino fanno la differenza, con un gioco di squadra che alla fine porterà sei uomini in doppia cifra per la compagine di Crotti.

Pur non potendo disporre di un giocatore di livello come Becerra, gli ospiti danno l’impressione di poter dominare senza problemi la partita, che alla fine del primo quarto li vede in vantaggio 15-26: si può dire che il match sia già chiuso, perchè il margine accumulato all’inizio rimane pressochè lo stesso durante tutto l’arco di gara. Spilimbergo ne approfitta per dare spazio ai prodotti locali ed ai giovani del vivaio: Bagnarol (6/11 al tiro, 3 recuperi, 2 assist) è il solito motorino, ma anche il ’96D’Andrea (5/8 da due, 7 rimbalzi, 2 recuperi) tiene benissimo il campo contro giocatori più “scafati”.

In casa Costa Volpino, è Simone Centanni (5/12 al tiro, 7 assist, 7 rimbalzi) a dominare la regia, con palloni pregevoli per i suoi attaccanti che permettono alla Vivigas di rimanere in assoluto controllo della partita: dall’altra parte, sia Magini che Fontani sono assolutamente scentrati al tiro. Il play indovina un 2/7 da due mentre l’ala fa registrare un terribile 5/20 dal campo che grida vendetta. Con questi presupposti e con l’assenza di Bei, Spilimbergo non può pretendere troppo: la partita si trascina stancamente fino alla fine, quando la sirena del quarantesimo minuto decreta la vittoria 63 – 77 di Costa Volpino.

Vis Spilimbergo: Paolo Passudetti, Mareschi 2 (1/1), D’Andrea 10 (5/8), Fontani 10 (5/13, 0/7), Magini 13 (2/7, 3/7), Jovancic 7 (2/4, 1/3), Bagnarol 13 (5/9, 1/2), Gaspardo T. 4 (2/5, 0/1), Gaspardo D. 4 (1/3, 0/1) N.E.: Bei
Allenatore:Granchi
Tiri Liberi: 2/6 – Rimbalzi: 29 21+8 (D’Andrea 7) – Assist: 11 (Magini 6)
Pall. Costa Volpino: Centanni 12 (3/4, 2/8), Ibrahimi, Planezio 15 (3/6, 3/6), Baroni 10 (5/7, 0/1), Meschino 11 (3/5, 1/2), Belloni 4 (1/1, 0/2), Guerci 14 (5/9, 0/2), Azzola 11 (2/4, 2/4) N.E.: Franzoni, Becerra
Allenatore:Crotti
Tiri Liberi: 9/11 – Rimbalzi: 38 33+5 (Meschino 8) – Assist: 11 (Centanni 7)

Articolo tratto da www.megabasket.it