Spilimbergo batte Mestre dopo due overtime

MESTRE – SPILIMBERGO    88 – 90 dopo 2 supplementari

La prima vittoria in trasferta di Spilimbergo arriva con un doppio overtime sul campo di Mestre: altro grande “colpo di coda” dei mosaicisti, che riescono a battere una formazione dotata di individualità del calibro di Zatta, Delle Monache, Munaretto e Mink. La Graphistudio ha interpretato la gara al meglio, con spirito battagliero e senza mai farsi prendere dallo sconforto quando i padroni di casa hanno preso un vantaggio leggermente più sensibile: nel primo quarto, infatti, la Gemini accelera sul +5 con Delle Monache(7/11 dal campo e 19 rimbalzi) dominante dentro l’area; rimettono le cose in equilibrio i soliti Cernivani, Nobile e Bagnarol, trio di “piccoli” terribili di coach Ostan che non può contare suNozzolillo.

Vittoria casalinga di Spilimbergo contro Oderzo

SPILIMBERGO – ODERZO   86 – 69

Bella affermazione casalinga della Vis Spilimbergo, che sconfigge un’avversaria di rilievo come Oderzo: il team di Teso può contare su una coppia di lunghi di “peso” (Basei – Raminelli), mettendo sul piatto una forza a rimbalzo, centimetri e chili che i mosaicisti non hanno a disposizione.

Spilimbergo vince contro Gorizia

Spilimbergo vince contro Gorizia

VIS SPILIMBERGO – ARDITA GORIZIA 93-86

L’Isogas Ardita formato trasferta continua a non convincere, e nel derby regionale di Spilimbergo rimedia un’altra sonante sconfitta, figlia di una pessima prestazione difensiva. La Graphistudio si prende i due punti con pieno merito, avendo messo sul parquet maggior determinazione sin dalla palla a due.
In avvio, infatti, i mosaicisti vincono tutti gli uno contro uno, in particolare Cernivani, mentreBagnarol ispira e sgancia triple: 13-7 Vis al 4’. L’Ardita si riavvicina (17-15) con due bombe del solito Marcetic, ma Bagnarol e Cernivani sono incontenibili e Gorizia scivola a -8 (27-19) al 9’.

Spilimbergo perde a Montebelluna

Spilimbergo perde a Montebelluna

MONTEBELLUNA – SPILIMBERGO    73 – 62

La Graphistudio Spilimbergo perde in quel di Montebelluna, contro un team privo dell’esterno Luca Sottana: nonostante questa pesante assenza, però, sono i veneti a prendersi i due punti, sfruttando la giornata assolutamente storta del team mosaicista in attacco.