Graphistudio – Falconstar 66-81

Federico Bellina, ha il nome del lungo friulano ex Verona il successo della Falconstar a Spilimbergo, ben più netto del divario finale. Non dice nulla, infatti, il passivo della Graphistudio, peraltro brava a crederci sino in fondo e a provare a metter in difficoltà gli ospiti, privi del lungo Zambon: se la firma, indelebile, sul match arriva da un giocatore “che è un peccato vedere in questa categoria”, spiegherà Andiola a fine match, non da men sono stati i suoi compagni, bravi a giocare un match di rara intensità e intelligenza tattica, e a reagire guidati da Laezza e Cantarello ai primi punti della Vis, siglati da Ogrisek.

Un crescendo rossiniano, quello della Falconstar, al quale la Graphistudio si è opposta come poteva, con i soli mezzi a disposizione, ovvero cercando di correre e di sfruttare i forse troppi doppi tiri concessi da Budin e soci. Per il resto, accademia, con qualche fiammata di Accardo e Bagnarol, e con il risveglio purtroppo tardivo di Fazzi, alla fine miglior realizzatore dei suoi.

Sin troppo eloquente l’andamento dei parziali, che la dice tutta su una gara nella quale Andriola ha fatto qualche esperimento più del collega: dopo il 4 pari che illude un palazzetto stracolmo, è sul più 10, 4 – 14, che la palla arriva a Bellina. Il fatturato, con l’ala monfalconese che mette 24 punti sbagliando un solo tiro a gara ormai finita, è di quelli da far tremare: si arriva all’8-25, al 15 – 35 di Budin, al 16 -41, ancora di Bellina, al 20-50 che fa scorrere i titoli di coda.
Il resto, infatti, serve solo a pensare alle partite che mancano a fine stagione, una stagione che Monfalcone deve dominare – ed è sulla strada giusta – e che vedrà la Graphistudio all’inseguimento di una salvezza non facile, ma comunque possibile.

Autore: Piero Della Putta

Guarda le fotografie della partita su megabasket: Galleria 1 e Galleria 2.

 

GRAPHISTUDIO: Fazzi 19, Diviach 9, Leita 8, Accardo 8, Benigni 8, Gaspardo, Bagnarol 7, Ogrisek 7, Vitolo ne, Girolami ne. All. Andriola.

FALCONSTAR: Bellina 24, Laezza 12, Marisi 1, Tonut, Medizza, Cantarello 4, Budin 12, Palombita 17, Braidot 11, Musig ne. All. Padovan.

ARBITRI Canazza di Solesino e Gagno di Villorba.

NOTE: quarti 8-27, 20-43, 41-68. Liberi: Graphistudio 15 su 21, Falconstar 14 su 17. da tre: Graphistudio 5 su 17, Falconstar 7 su 22. tecnico ad Andriola.