Aspettando Civitanova

Rinfrancata dall’importantissimo successo on the road sulla Texa Roncade, la Graphistudio ha ripreso a sudare al ritmo di una seduta giornaliera in vista dello scontro di sabato che la opporrà, fra le mura amiche della Favorita, alla formazione marchigiana della Naturino Civitanova Marche. Questo match sarà il primo di una serie che metterà sulla strada della Vis soltanto formazioni che attualmente hanno 8 o 10 punti in classifica, dei veri e propri scontri diretti che culmineranno nella partita del 5 gennaio in casa contro Rovereto.

La Naturino si presenta come una formazione molto ostica, il cui cammino ha quasi ricalcato quello di Spilimbergo. I civitanovesi infatti si sono saputi riprendere da un’avvio difficile, fino a presentarsi nella città del mosaico con gli stessi punti dei padroni di casa. Gli stati d’animo con cui le due squadre arrivano allo scontro diretto sono però diametralmente opposti. Infatti, già detto della Graphistudio, Civitanova arriva dalla scoppola subita in trasferta nel derby con Senigallia, risultato che ha portato in dote il taglio del pivot De Falco e l’arrivo al suo posto di Gennari, possente 2,08 già visto in maglia Acegas Trieste.
La squadra del giovane coach Carlo Cervellini ha nella coppia di esterni formata dal folletto Temperini e dal corregionale classe 1991 Cernivani i due principali terminali offensivi, essendo entrambi i giocatori capaci sia di colpire con continuità da dietro l’arco sia di trovare due punti in penetrazione. La cabina di regia è ad appannaggio della bandiera Caldarelli, mentre dalla panchina parte la guardia Tessitore. Il settore ali è composto dal mancino Baldoni, ala forte bidimensionale, e dal suo cambio Frascione. Detto dei lunghi la rosa è completata dai giovani Foresi, Acquaroli e Ferraro, mentre il cambio dei lunghi Principi è ancora ai box per un infortunio.

Un match da non perdere insomma, palla a due alle ore 18.30 al PalaFavorita, arbitreranno i sig. Maffei e Vantini.