SPILIMBERGO 76
FOSSOMBRONE 63

Ancora senza Ogrisek, i mosaicisti puntano sul quintetto “light” che ha dato buone indicazioni nel turno infrasettimanale, con fiducia a Benigni e Leita sotto le plance. All’inizio è l’ala Paci (6/12 al tiro, 3/4 ai liberi, 4 recuperi) a mettere in difficoltà la difesa locale, con un paio di iniziative pregevoli che però vengono immediatamente rintuzzate dalle risposte di Gaspardo e Benigni. Spilimbergo attacca bene, con Gaspardo (2/2 da due, 2/3 da tre, 5 rimbalzi in 15 minuti) “microonda” dalla panchina e la coppia Diviach-Benigni a colpire dal perimetro.

Il +6 della prima frazione viene poi accompagnato da un secondo quarto stellare, con Spilimbergo concreta anche in difesa: guidati da Roberto Fazzi (5/6 da due, 3/8 da tre, 3/4 in lunetta, 6 rimbalzi, 2 assist), i mosaicisti raddoppiano il loro margine, chiudendo 43-29 al ventesimo.

Nella ripresa, Fossombrone non approfitta di un calo nelle percentuali offensive di Spilimbergo e dunque il team locale mantiene pressochè invariato lo scarto: Bagnarol (4/10 dal campo, 7 assist) illumina dalla cabina di regia, regalando passaggi geniali e riuscendo anche ad inquadrare il canestro. La coppia con lui e Fazzi guida l’attacco di Spilimbergo, che dopo il +11 di fine terzo quarto tiene duro e non lascia arrivare Fossombrone oltre il -8: Bloise, Perini e Paci ci provano fino alla fine, ma questa Graphistudio è davvero solida e soprattutto può contare anche sugli ottimi Diviach e Benigni, bravi a rispondere colpo su colpo alle iniziative marchigiane. Alla fine sono solamente 63 i punti subiti dal team di Andriola, che dunque si conquista altri due punti preziosissimi in chiave salvezza.

Guarda le foto della partita su megabasket.it

 

Graphistudio Spilimbergo: Fazzi 22, Diviach 16, Leita 6, Benigni 5, Accardo 7, Gaspardo 10, Bagnarol 10, Daniotti; non entrati: Ogrisek e Vitolo. Coach Andriola.

Remet Fossombrone: Mancinelli, Fabi 2, Gotti, Bloise 13, Nardi 9, Barantani 6, Perini 10, Paci 15, Puleo 8, Pedana. Coach Renzi.

Articolo tratto da www.megabasket.it