SPILIMBERGO 80
SENIGALLIA 89

Graphistudio Spilimbergo ai playout: è questo il verdetto che è stato emesso sabato sera dal palasport “Favorita” di Spilimbergo, dove la Goldengas Senigallia ha conseguito la vittoria per 80-89, approfittando di un black out offensivo della formazione di Andriola nel terzo quarto (9-26 il parziale dopo l’intervallo lungo).

E dire che comunque i padroni di casa erano riusciti a tenere testa adeguatamente durante il primo tempo: i marchigiani, infatti, mettono subito la quinta, sfruttando la strana coppia formata da Penserini (5/7 da due, 1/5 da tre, 12/12 nei personali, 9 rimbalzi, 9 falli subiti, 5 recuperi, 5 assist) e “Bicio” Facenda (4/7 da due, 5/10 da tre, 2/2 ai liberi, 5 rimbalzi): l’asse di coach Regini trascina l’attacco della Goldengas, ma quando si accende Roberto Fazzi non ce n’è per nessuno.

Il quarantaduenne di Andriola (4/6 da due, 3/5 nelle triple, 2/3 ai liberi) sfodera tutta la sua classe e Spilimbergo tiene botta in maniera egregia: 44-44 al ventesimo minuto, ma al rientro dagli spogliatoi arriva la brutta sorpresa per i tifosi della Graphistudio.

Nella ripresa, infatti, Senigallia si organizza meglio per ingabbiare proprio Fazzi in difesa: con il proprio bomber limitato, la Graphistudio naufraga nel terzo periodo e lascia strada libera agli ospiti, che allungano a +17. Nulla da fare, quindi, perchè nel quarto periodo pure con qualche guizzo di Gaspardo (6/11 dal campo, 2/3 ai liberi, 4 rimbalzi) Spilimbergo viene tenuta a distanza: vince Senigallia 80-89 ed i playout sono realtà per i friulani.

Guarda le foto della partita su www.megabasket.it

Graphistudio Spilimbergo: Benigni 4, Fazzi 19, Daniotti 2, Braidot 15, Bagnarol 14, Diviach 1, Passaglia 8, Gaspardo 14, Accardo 3; non entrato: Girolami. Coach Andriola.

Goldengas Senigallia: Monticelli 13, Maddaloni 7, Penserini 25, Stefanini 8, Magrini 10, Di Donato 1, Facenda 25; non entrati: Diamantini, Girolimetti e Savelli. Coach Regini.

 

Articolo tratto da www.megabasket.it