E’ il Basket Lecco la prima squadra a espugnare il Pala Favorita, Giadini e compagni hanno avuto la meglio dopo 40 minuti tiratissimi.

La Graphistudio di presenta alla palla a due sempre priva di Gaspardo e con Radovanovic in campo nonostante l’influenza; Lecco invece recupera il play titolare Giusto, al rientro dopo l’infortunio patito in precampionato. Coach Andriola parte con un quintetto del tutto inedito, formato da Seravalli, Accardo, Daniotti, D’Andrea e Radovanovic, che si trova a fronteggiare Todeschini,Angiolini,Giadini,Negri e Gambolati.

Il primo quarto scorre sui binari dell’equilibrio chiudendosi sul parziale di 16-20 per gli ospiti, che nel finale riescono a allungare grazie a un Bassani particolarmente incisivo che sfrutta l’uscita forzata di Radovanovic e il conseguente vantaggio dei lombardi sotto canestro.
Nel secondo parziale Angiolini con un paio di bombe e lo stesso Bassani in giornata di grazia, anche se troppo spesso dimenticato dalla difesa della Vis, provano a scavare il solco scappando sino al +11, complice anche qualche palla persa di troppo dei padroni di casa. Le conclusioni di Piccini e una bomba di Ellero riportano però la Graphistudio sul 34-40 esterno. Nella ripresa coach Garetto, la cui squadra nelle battute iniziali aveva sofferto le penetrazioni degli esterni spilimberghesi, si gioca la carta della zona.
La mossa paga poiché, nonostante non consenta a Angiolini e compagni di allungare definitivamente, permette loro di mantenere un vantaggio costante attorno ai 5-6 punti. La Graphistudio non si arrende, ma cerca più volte di riportarsi in parita, non riuscendovi a causa di alcuni palloni persi in maniera banale e delle chirurgiche conclusioni dal perimetro di Angiolini e Negri (sua la bomba a due minuti dal termine che taglierà le gambe a capitan Accardo e compagni) oltre alla concretezza nel pitturato Bassani e Gambolati che sfruttano il vantaggio fisico nei confronti dei loro marcatori diretti.

Il match si conclude sul punteggio di 64-71 per Lecco, con la Graphistudio conscia di aver messo in campo tutto quello che è nelle sue possibilità in questo momento di difficoltà, ma anche consapevole che con una dose maggiore di lucidità nei momenti topici della partita avrebbe potuto portare a casa il bottino in barba alle defezioni.

La prossima partita per la squadra del presidente Maiorana sarà a Tortona domenica 28 novembre alle 18 contro la locale compagine del Derthona.

SPILIMBERGO – LECCO   64 – 71


Graphistudio Spilimbergo: Seravalli 10, Accardo 3, Radovanovic 3, Daniotti 4, D’Andrea 2, Piccini 15, Ellero 17, Bosio 10, Passudetti N.E., Nassutti N.E. All. Andriola Alberto


Basket Lecco: Giusto, Meroni 3, Angiolini 12, Gambolati 11, Bassani 24, Todeschini 5, Rossi N.E., Negri 11, Giadini 5

All. Paolo Garetto


Parziali: 16-20; 34-40; 51-56