Sarà la Kopa Engineering Cus Torino l’avversaria che arriverà sabato alle 18.30 al Pala Favorita a contendere i due punti alla Graphistudio Spilimbergo.

La formazione torinese è guidata da un allenatore che nel recente passato ha incrociato il cammino degli spilimberghesi, quell’Alessandro Guidi che lo scorso anno con la sua Rovereto condannò la Vis alla roulette russa dello spareggio salvezza di Recanati. Come la Manica anche Torino è una squadra che si basa su un nucleo giovane, eccezion fatta per il pericolo pubblico numero uno : lo swingman Vitali, giocatore capace di ricoprire tutti i ruoli perimetrali. In cabina di regia parte il play Danna, atleta di scuola Biella come l’ala forte titolare Raucci. Da Rovereto coach Guidi è stato seguito dal centro Verri, mentre il quintetto è completato dalla guardia Tassone. Dalla panchina si alzano l’esterno dotato di ottimo tiro Ficetti, l’ala Mollura e i giovani Francione (mancino dalle giovanili di Casale Monferrato) e Alberti.
I torinesi sono reduci dalla sconfitta patita in casa per 74-70 contro la Vivigas Costa Volpino.

La Graphistudio si presenterà invece alla sfida dopo la scoppola patita in quel di Tortona e con la voglia di sovvertire il trend che la vede in striscia negativa da tre partite.
Capitan Accardo e compagni si sono allenati molto intensamente durante la settimana, disputando anche uno scrimmage contro la GSA Udine.
Anche per questo match coach Andriola non potrà disporre di David Gaspardo, l’ala di Vidulis sta recuperando gradualmente dall’infortunio patito alla caviglia

Arbitri dell’incontro saranno i signori Traspedini e Soriano di Verona.