Dopo la sconfitta giunta al termine di 40 intensissimi minuti in quel di Costa Volpino la Graphistudio è attesa da un altro impegno prima di chiudere l’anno. A fare visita a capitan Accardo e soci nella gara di sabato 29 alle 18.30 sarà infatti la prima in classifica : la Royal Castellanza.

La squadra di coach Crotti occupa infatti la vetta della graduatoria in virtù delle sole due sconfitte maturate fino a ora, entrambe figlie di un avvio di campionato un po’ stentato da cui i lombardi sono stati in grado di uscire alla grande. Il quintetto dei Knights è di tutto rispetto per la DNB. Il play è Sacco, regista molto bravo a far correre la squadra, ma anche in grado di ragionare a difesa schierata e scrivere cifre importanti nella casella dei punti segnati. L’udinese Filiberto Dri, ottimo penetratore,un passato nelle giovanili della Snaidero con Bosio, è la guardia, mentre il tiratore laziale Rambaldi è l’ala piccola del quintetto. Il tiro, soprattutto da 3 punti, è la dote principale anche di Federico Maiocco, ala forte che, assieme al veterano Masper (lungo abile spalle a canestro, ma con ottima mano dalla media), va a completare lo starting five. Qualche problema nelle rotazioni per Crotti potrebbe essere creato dall’assenza per squalifica dell’ ex serie A (scudettato in maglia Fortitudo) Simone Cotani, sarà dunque solo il giovane Re a fungere da cambio dei lunghi. Il trio di interessanti giovani formato da Arui, Scomparin e Corno è chiamato a dare vivacità ed agonismo dalla panchina facendo rifiatare gli esterni.

Contro una squadra che sulla carta è una vera e propria corazzata la Graphistudio dovrà giocare quaranta minuti buttando il cuore in campo per cercare di compiere l’impresa.

Passate le festività natalizie la squadra di Andriola ha lavorato sodo in palestra al ritmo di due sedute giornaliere per arrivare pronta allo scontro. Imperativo sarà proseguire sulla strada intrapresa dal match con Varese, continuando con l’intensità e la voglia di lottare che paiono insediarsi sempre di più nella Vis.

Arbitri dell’incontro saranno i signori Pilati e Semenzato.