Saranno i Wildcats dell’Urania Milano i prossimi avversari della Vis

Spilimbergo sabato 19 ottobre alle 18.30 presso il palazzetto di via degli abeti.

Reduci da un cammino completamente opposto a quello dei padroni di casa, sonanti vittorie in quel di Lugo e ai danni della Robur Varese, i milanesi
arrivano a Spilimbergo sull’onda dell’entusiasmo.
Allenati da un coach navigato come Marcello Ghizzinardi, la cui strada si è più volte incrociata con quella di Luca Granchi, i Wildcats sono una squadra
che combina vecchi volponi della categoria a giovani rampanti. Ne è dimostrazione la cabina di regia, essendo lo spot di play affidato alla coppia
“tascabile”, ma dall’atletismo prorompente, crescita nell’ Olimpia Milano e formata dal titolare Andrea Resca (classe 1993) e dal suo cambio Federico De Bettin (1994). Nel ruolo di guardia il trend è contrario, in quanto a dividersi i minuti troviamo il tiratore del 1979 Bianchi, giocatore capace di fiammate offensive incredibili, e il coloured del 1982 Daniel Chiragarula, difensore arcigno reduce dall’ultima annata al pari di Resca. Un altro dei confermati è il 1991 di vivaio Desio Marco Torgano, ala piccola che coniuga gambe esplosive e mani vellutate. I lunghi titolari sono il gaucho del 1976 Masieri, giocatore molto tecnico, mano rovente da 3 punti, nonché fresco vincitore dello scorso campionato in maglia Monticelli, e dal 1981 Andrea Paleari, 4-5 atletico per anni miglior giocatore per valutazione dell’allora B dilettanti in maglia Vado Ligure. Dalla panchina si alzano i due giovani di proprietà Casalpusterlengo Pagani, ala piccola, e Janelidze, georgiano del 1995 con gli occhi di qualche scout d’oltreoceano puntati addosso.

“Milano è una squadra esperta e furba. – riassume così la situazione coach Granchi – Per noi sarà importantissimo l’approccio alla gara, oltre che
riuscire a imporre il nostro ritmo e non adattarci al loro. In settimana abbiamo iniziato gradualmente a recuperare Thomas Gaspardo e Jovancic. Questo fatto ci ha dato una bella iniezione di fiducia, oltre ad aver aumentato l’intensità degli allenamenti. I ragazzi sono determinati a cancellare la
brutta prova offerta contro la Sangiorgese, al fine di rompere il ghiaccio in classifica e mostrare ai tifosi il nostro vero volto.”

Arbitri dell’incontro saranno i signori Canazza di Solesino (PD) e De Biase di Udine.