Sconfitta sanguinosa per la Graphistudio in casa della Sangiorgese, vista anche la concomitante vittoria di Lugo contro Rimini che relega Magini e soci all’ultimo posto in graduatoria.

La partita inizia subito in salita per la Vis che, con un Bei gravato subito di 3 misteriosi falli, si trova ad inseguire sul 22-16 di fine primo quarto. Nel secondo parziale il divario resta più o meno invariati con Gaspardo e soci che vengono ricacciati a -8 sul 44-36 dell’intervallo da una conclusione pesante allo scadere dei 24″ di Zanelli e da un canestro di Marusic dopo essere tornati a -3. Altre due fischiate dubbie tolgono subito dai giochi Bei nel terzo parziale, con la Vis che tocca il -15, per poi risalire sul 62-52 interno di fine quarto. Negli ultimi 10 minuti San Giorgio trova alcune conclusioni pesanti nel momento di maggior sforzo difensivo degli Spilimberghesi chiudendo la partita sul punteggio 85-68.
“Anche oggi come con Pordenone sono mancate le percentuali.” – analizza coach Granchi- “Abbiamo sbagliato molto, anche da liberi, contro una squadra che viceversa è stata chirugica a punire ogni nostro piccolo errore. Siamo in una situazione difficile, ma confido nello spirito dei miei ragazzi al fine di rialzarci e raggiungere il nostro obiettivo.”

SANGIORGESE – SPILIMBERGO   85 – 68

 

San Giorgio su Legnano: Tomasini 8, Benzoni 10, Zanelli 15, Marusic 16, Priuli 17, Vignati, Nasini 14, Fabbricotti, Saini 2, Bertoglio 3. Coach Albanesi.

Graphistudio Vis Spilimbergo:Thomas Gaspardo 2, David Gaspardo 10, Bagnarol 2, Jovancic 11, D’Andrea, Ferigutti, Bei 17, Magini 9, Fontani 15, Passudetti 2. Coach Granchi.
Parziali 22-16, 44-36, 62-52

Arbitri Leone di Como e Patrone di Savona.

Note Tiri liberi: Sangiorgese 15 su 22, Graphistudio 22 su 28. Da tre punti: Sangiorgese 8 su 24, Graphistudio 4 su 20.