Delusione in casa Vis Spilimbergo dopo la sconfitta maturata in quel di Conegliano soprattutto nel modo in cui i veneti si sono aggiudicati i due punti in palio , tanta sfortuna per i mosaicisti in un periodo in cui tutto gira storto,le assenze di Bagnarol e l’impiego ridottissimo di Gaiatto sicuramente hanno complicato il lavoro di Nicola Ostan, ma anche qualche errore di troppo ha condizionato alla fine il risultato.

Coach , peccato per l’ennesima occasione persa per conquistare i due punti , i ragazzi però hanno dato tutto.
Per quanto riguarda l’abnegazione non posso dire nulla ai miei, abbiamo giocato in 6 dopo l’infortunio di Gaiatto, ancora ci puniscono gli episodi e un Mattiello stratosferico, pesano le 3 o 4 palle perse banali soprattutto per la fretta di fare la rimessa o per la sufficienza nell’attaccare, soprattutto siamo stati poco attenti dopo il buon parziale che ci aveva portato a più 10.

Ora la classifica dice Vis a zero punti dopo tre giornate , certamente non rende giustizia alla tua squadra per quello che si è visto in campo.
Sicuramente no, abbiamo un grande rammarico e la consapevolezza che potevamo ad oggi tranquillamente avere 6 punti in classifica, ma in questo momento non dobbiamo pensarci e lavorare con lo stesso entusiasmo e voglia per migliorare.