La Vis rimedia un’altra sconfitta sul difficilissimo campo di San Dorligo della Valle, ma a differenza di altre volte la compagine di Musiello , al rientro in panchina dopo la lunga squalifica, lotta e sgomita fino a che le forze la tengono in partita, naturalmente il Bor è una signora squadra , molto fisica , dove tutti sanno cosa fare, corrono e difendono forte al limite del regolamento e/o forse anche oltre, anche la Vis prova a fare la voce grossa in difesa ma a metà del secondo quarto si ritrova con Gaspardo con quattro falli e Capitan Bagnarol con tre.

Primi due quarti sostanzialmente in equilibrio, Vis sempre in scia dei padroni di casa ma mai avanti nel punteggio. Ad inizio del terzo periodo la svolta, il 4° fallo di Manzon costringe Musiello a riproporre Gaspardo, non passano più di tre minuti che al lungo numero 16 in maglia biancoazzurra viene fischiato il 5° fallo quando alla fine mancano 6’.16” ed il punteggio sancisce il vantaggio dei padroni di casa per 51 a 47, la vis accusa il colpo e si ritrova alla fine del quarto sotto di 11 punti. Ma è ad inizio dell’ultimo periodo che Bardini e compagni subiscono il parziale che decide la partita, 84 a 60 a 3’.05” dalla fine e partita virtualmente finita, giovani in campo da entrambe le parti, la vis riduce le distanze ma è il Bor che fa festa e conquista i due punti.

BREG SAN DORLIGO – VIS SPILIMBERGO 88 –74 (24-19, 45-42, 66-55 )

BREG
Carra 10, Gregori I. 4, Pigato 8, Schina 8, Davide Vecchiet 11, Gregori L. ,N. Spolaore 6, Giuliani, Cigliani 13, Crismani, Gelleni 5, Grimaldi 23.

All. Krasovec

VIS SPILIMBERGO
Bardini 20, Peresson 2, Campanotto 6, De Simon , Paradiso 9, Passudetti11 , Gerometta 2, Gaino n.e. , Bagnarol 16 ,Gaspardo 4, Manzon 4.

All. Musiello
Ass. Patisso

Arbitri:Nardi di Aviano (PN) e Zancolò di Casarsa (Pn)