Nulla da fare per la Vis Spilimbergo impegnata sul campo del Michelaccio San Daniele nella seconda giornata di ritorno del campionato di C Silver, referto giallo per Bagnarol e compagni frutto soprattutto di un primo quarto giocato senza la necessaria concentrazione e cattiveria agonistica. Il meno 14 di inizio secondo periodo comunque non scoraggiava i ragazzi di Coach Musiello che punto dopo punto rientravano nel match per poi passare addirittura a condurre al minuto 27 quando la tripla di Molly De Simon consegnava ai biacoazzurri il primo vantaggio esterno sul punteggio di 45 a 44, il successivo parziale di 8 a 1 per i padroni di casa ricacciava indietro la vis chiudendo il terzo periodo sul 52 a 46 ma lasciando comunque in bilico l’esito finale dell’incontro.
La tripla di Manzon ad inizio ultimo periodo riportava la Vis a -3 accendendo l’entusiasmo del numeroso pubblico Spilimberghese presente, Bellina prima, con due triple consecutive, e Colutta poi, consegnavano a San Daniele il + 9 sul 62 a 53 a poco più di 5 minuti dal termine. Partita finita ? No, la Vis dimostrava di avere un anima e non si dava per vinta rimettendo il match in discussione sul 65 a 62 a 38 “ dal termine, era l’ultimo sussulto di una partita che avrebbe potuto avere esito diverso, vince il Michelaccio ma alla Vis la consapevolezza di non essere inferiore.

IL MICHELACCIO SAN DANIELE – VIS SPILIMBERGO 69 –62 (27-13, 37-29, 52-46 )

ACLI SAN DANIELE

Vidoni, Pellarini 5 , Colutta 6, Simonutti,Nicoloso Bortoluzzi 17 ,Tosoni 8 , Bellina 11 ,Cella 5, Di Just 17.

All. Simone
Ass. Milan

VIS SPILIMBERGO

Bardini 5, Peresson, De Simon 16, Campanotto 8, Paradiso 12, Passudetti 3 , Gerometta ,Bagnarol 3 , Gaino , Gaspardo 2, Manzon 13.

All. Musiello
Ass. Patisso

Arbitri: Toffolo A. e Meneguzzi F. di Pordenone

Addetto Stampa
A.S.D. Pallacanestro Vis Spilimbergo