SOGEDIL VIS SPILIMBERGO 62
A.D BASKET VILLANOVA 90

PARZIALI

9 – 34
20 – 53
42 – 73

Brutta sconfitta casalinga per la Sogedil Vis Spilimbergo under 15 impegnata sul parquet della
Favorita contro la capolista Villanova nella prima partita del girone di ritorno.
Al cospetto dei primi della classe i ragazzi di Pasquale Gallo sono scesi in campo già sconfitti
mentalmente ancora prima di giocare, troppo passivi e senza orgoglio nei primi due quarti,
poco lucidi e senza grinta con percentuali al tiro inguardabili ecco in sintesi la prova shock che ha
chiuso la partita prima ancora di essere giocata.

Deciso passo indietro dunque dopo la buona prova di fine 2011 contro Rorai , prova che
decisamente aveva fatto ben sperare, ma tutte le lacune fin qui evidenziate dal roster spilimberghese
si sono marcatamente presentate nella loro totalità, in un’unica partita, sconcertante il 26/80 da due
e il 10/31 dalla linea del tiro libero con cui i ragazzi di casa hanno chiuso la loro prestazione.

Per quanto riguarda le prestazioni dei singoli tra i meno peggio vanno segnalate le prestazioni di
Jacopo Peresson con 7/12 da 2 , 2/4 ai liberi e con 7 rimbalzi catturati, di Lorenzo Veronese con 4/
7 da due e 2/6 ai liberi, e di Yuri Caliman sempre generosissimo e al servizio della squadra.

Avvio disastroso dei ragazzi Vis che con la testa ancora nello spogliatoio subiscono in lungo ed
in largo le iniziative del Villanova, difesa ed attacco in tilt totale , un libero di Cancian e 4 canestri
consecutivi di Peresson ecco il misero bottino del primo quarto con gli ospiti trascinati da uno
strepitoso Price e da Mezzarobba che chiudono avanti per 9 a 34.

Rimescola le carte Pasquale Gallo e nel secondo periodo cambia completamente quintetto ma
la mossa non da i frutti sperati, gli ospiti per nulla paghi spingono a fondo sino al + 33 massimo
vantaggio alla fine del secondo quarto.

Si fa decisamente sentire nell’intervallo coach Gallo e la strigliata quantomeno fa si che i ragazzi
tornino in campo con un atteggiamento diverso, rispettoso per la maglia e soprattutto per se stessi.

Un po più di grinta e convinzione ed il terzo quarto si gioca in sostanziale equilibrio, Prince fa il
bello e cattivo tempo ma i ragazzi Vis trovano più agevolmente la via del canestro a conclusione di
alcune piacevoli trame di gioco, si recuperano solo due punti ma è già una notizia confortante ed il
quarto finisce con Villanova avanti per 73 a 42.

Partita virtualmente chiusa e ultimo quarto di pura accademia per entrambe le squadre con i
nostri ragazzi che comunque non subiscono inermi le iniziative di Price e compagni ma cercano
quantomeno la vittoria parziale nel quarto.
Missione compiuta per salvare la faccia ma la strada è ancora in salita da qui alla prima vittoria.

m.p.