POL. RORAIGRANDE 61
AUTONORD FIORETTO 78

Testa-coda pericoloso solo per la Vis, in cerca di continuità di gioco e intensità difensiva. Netto il divario fisico delle due compagini, con uno Spilimbergo ancor più “pesante” con gli innesti di Vitolo e Bagnarol. In difficoltà Buttazzoni (11pt), gravato subito da 3 falli e costretto a lunghi periodi di panca. La Vis fa davvero molta fatica a scrollarsi di dosso gli avversari e alla fine del primo quarto il risultato è 12 a 21. Tutto ciò trova conferma nel secondo quarto quando Rorai al
16′ arriva sino al -5 assaporando il gusto di uno scontro alla pari (14 a 16 il parziale) fino al 26 a 37 alla pausa lunga. Melloni cerca di mettere pressione ai suoi per tenere alta l’attenzione. In campo la differenza la fanno la voglia di Nassutti (10pt con 5 su 7 sa 2) di confermarsi ad alti livelli e la fisicità di Vitolo (11pt, 4 su 5 da 2 e 3 su 3 ai liberi), 15 punti assieme nel 3°quarto che segna il solco tra le due formazioni, 13 a 27 il parziale.
Sembra finita ma Rorai non ci sta così, grazie ad un ottimo Sala (11pt), vince il 4° quarto 22 a 14, ricucendo lo strappo ad un 61 a 78 dignitoso.