Sarà il Basket Lecco l’avversaria della Vis nella partita casalinga di sabato alle 18.30 alla Favorita.
Da una neopromossa all’altra dunque. Dopo l’Urania, che nell’ultimo turno ha avuto la meglio su capitan Accardo e soci, Spilimbergo si troverà davanti un’altra formazione lombarda, anche questa ripescata.

La società ha cercato di mantenere intatto il nucleo del gruppo che negli scorsi play-off del girone lombardo di DNC ha ceduto solo in finale alla corazzata Monticelli, mettendo nelle mani del confermatissimo coach Garetto un mix di giocatori di valore assoluto per questo campionato e reduci della passata stagione. Dalla DNA della PMS Torino sono arrivati il playmaker Filippo Giusto, che sarà in dubbio fino all’ultimo a causa di un infortunio subito in precampionato, e l’all around Maurizio Giadini, point forward di due metri già visto in serie A a Varese nell’anno dello scudetto. Da Reggio Calabria arriva il centro torinese Antonio Gambolati, lungo atletico capace di ottimi bottini sia in fase realizzativa che a rimbalzo. Completano lo starting five il sempreverde Angiolini, guardia mancina con un passato a cavallo fra A1 e A2 fra Gorizia e Cantù, e l’ala Negri.

In assenza di Giusto il ruolo di play titolare è del 1993 Todeschini, mentre il 1989 Meroni cambia indifferentemente guardia e ala piccola. Dalla Sangiorgese è arrivato un’altro 1989, il centro Bassani, due metri abbastanza rapido e con buoni movimenti. I giovani Rossi e Perego completano le rotazioni dei lombardi. La compagine bianco-blu scenderà a Spilimbergo sulle ali dell’entusiasmo per la prima,storica vittoria in DNB maturata sul campo della Robur Varese.

La Graphistudio si presenta all’impegno al termine di una settimana post sconfitta a Milano con l’Urania nelle condizioni che ci vengono descritte da coach Andriola : “Non è stata una settimana facile – esordisce l’allenatore degli spilimberghesi – a causa di qualche attacco di influenza e di alcuni acciacchi che ci hanno un po’ frenato. La squadra però è consapevole che questi fatti, al pari dell’infortunio di Gaspardo, non sono alibi a cui attaccarsi.” Una Vis che dunque appare concentrata e smaniosa di ripartire dopo lo stop dell’ultima giornata.

Dirigeranno il match i signori Giusto di Albignasego e Gallo di Monselice.