Under 19 Elite: Interclub Muggia – Vis Spilimbergo

INTERCLUB MUGGIA – VIS SPILIMBERGO 81-74 (21-20 / 17-22 / 21-15 / 22-17)

Spilimbergo fa visita all’Interclub Muggia in formazione rimaneggiata con metà squadra in età di U17. Alla fine sarà una gara avvincente dove entrambe le squadre avrebbero meritato la vittoria. Parte male la Vis e dopo 60″ è già sotto 7-0 con la prima tripla per i locali di Losurdo (saranno 11 le triple messe a segno dai locali a fine gara). Ci pensa Passudetti ad impattare a quota 7 ancora con un canestro dalla lunga distanza al 6’40″(in totale 7 saranno le triple x i mosaicisti). L’interclub ritenta l’allungo e con la bomba di Reppi va sul 14-9 al 5’10”.

Spilimbergo rimane in scia abusando della mano calda di D’Andrea. Poi Ferigutti fa 4pt di fila, i suoi primi nella categoria, portando
i suoi al primo vantaggio della gara. Da qui è Giovannini show, che quando vede i colori Vis si esalta. Prima tripla della serata e quarto chiuso sul 21-20. La seconda frazione vede i locali prendere subito il largo e raggiungere il massimo vantaggioal 6’20” sul 35-22 ancora con Giovannini, ben coadiuvato dal duo Manuelli-Da Forno. Spilimbergo, come spesso accade, si riaccende improvvisamente, concede 3pt agli avversari in 6′ e D’Andrea trascina i suoi al +4 alla pausa lunga, con due triple consecutive (8pt nel quarto), 38-42. Ad
inizio ripresa, il press tutto campo di Muggia mette in difficoltà i ragazzi di Braidotti che fanno fatica a superare la metà campo. Dal canto suo la Vis risponde con una difesa schierata a zona e discretamente organizzata da non concedere facili tiri agli avversari. La lacuna però c’è e si personifica in Giovannini che, lasciato inspiegabilmente solo, infila tre triple consecutive in 4′, rispondendo presente alle giocate di Passudetti, D’Andrea e D’Avenia che, insieme, tengono ancora a galla la Vis sul 59-57 a 10′ dalla fine.
L’ultimo quarto è un botta e risposta avvincente: D’Avenia con una tripla impatta a quota 62, rispondendo all’ennesima bomba triestina di Manuelli. A 4′ 40″ dal termine è ancora parità, 69-69. Muggia allunga ma Passudetti si carica sulle spalle la responsabilità di tutta la squadra, tripla e -1, 73-72 a 3’40” dalla fine. Ogni speranza di vittoria si infrange però nella stoppata subita dallo stesso Passudetti in penetrazione sul 76-74 e con ancora 70″ di gioco.
Spilimbergo si spegne e Muggia mette a segno l’allungo finale per l’81-74.
L’ennesima bella partita da 0pt. in classifica. Buone le prestazioni di tutti i componenti la rosa. Un doveroso plauso al giovane duo Ferigutti-Peresson, alle prime esperienze nella categoria ma di sicuro impatto positivo, due ragazzi su cui la Vis dovrà puntare per un futuro societario prossimo.

I TABELLINI
Buttazzioni 10pt (2 rd, r ro, 1 re, 1 st f.,2 st s., 3 su 7 da 2, 0 su 3 da 3,
4 su 4 ai liberi)
Passudetti 21pt (8 rd, 6 pp, 4 re, 3 as, 7 f.s., 5 su 12 da 2, 2 su 4 da 3, 5
su 6 ai liberi, 3 as)
D’Andrea 20pt ( 14 rd, 5 ro, 1 pp, 1 re, 2 st f. , 2 su 7 da 2, 4 su 8 da 3, 4
su 4 ai liberi)
Nassutti 4pt (2 rd,1 ro, 5 pp, 4 re, 1 as, 1 su 3 da 2, 0 su 2 da 3, 2 su 4 ai
liberi)
D’Avenia 9pt ( 1 rd, 3 pp, 1 re, 2 as, 3 su 6 da 2, 1 su 5 da 3)
Guida (1 ro, 4 pp., 1 as, 0 su 3 da 2)
Ferigutti 6pt (3 su 3 da 2, 2 rd, 1 pp, 1 re)
Peresson 2pt ( 1 rd, 1 su 2 da 2)
Pavanel 2pt ( 1 su 1 da 2, 0 su 1 da 3, 1 pp)
Corona
tiri liberi 15 su 18,
tiri da 2 19 su 33
tiri da 3 – 7 su 22