Spilimbergo vince contro Varese

Grande vittoria per la Graphistudio Spilimbergo, che ringrazia un super Luca Pesaresi (2/4 da due, 6/9 nelle triple, 12/12 ai tiri liberi) e conquista un’inaspettata vittoria contro l’ABC Utensili Varese. Prestazione tutta cuore e sostanza, quella dei mosaicisti, che oltre a segnare 84 punti hanno soddisfatto decisamente dal punto di vista difensivo: ottima partenza dei padroni di casa, che difendono bene e costringono i varesini a viaggiare al ritmo di un punto al minuto. Solo dieci, infatti, le realizzazioni di Matteucci e soci nella prima frazione, soffrendo moltissimo la presenza diRadovanovic (4/5 da due, 2/3 da tre, 9/13 ai liberi, 7 rimbalzi, 7 falli subiti) dentro al pitturato: il lungo di Andriola si conquista falli su falli e riesce ad essere incisivo anche a rimbalzo e nel limitare i pariruolo avversari.

Da qui, il rendimento della Graphistudio non cambierà molto ed infatti arriva il +11 al ventesimo minuto, con il contributo di tutta la squadra, attentissima a rimbalzo (31-21 il computo finale): Pesaresi ci mette del suo, condendo la manovra offensiva locale con triple pesantissime, mentre Varese prova a reagire con i punti di Realini e Matteucci, ma è davvero poca roba rispetto alla Spilimbergo di questa giornata.

La Graphistudio continua sugli stessi ritmi fino alla sirena del quarantesimo minuto, quando può alzare le mani per esultare: la vittoria è tornata al palasport “Favorita”, con il punteggio di 84-68.

 

SPILIMBERGO – ABC VARESE   84 – 68

GRAPHISTUDIO VIS SPILIMBERGO Piccini 4, Seravalli 2, Pesaresi 34, D’Andrea, Passudetti 2, Radovanovic 23, Ellero 5, Gaspardo 7, Accardo 7; non entrato: Dal Moro. Coach Andriola.

ABC UTENSILI VARESE Realini 15, Santambrogio 3, Lenotti 6, Mariani 7, Bellotti 10, Somaschini, Zattra, Rovera 10, Matteucci 12, Tacchini 5. Coach Piazza.
Parziali 16-10, 37-26, 57-41

Arbitri Canazza di Solesino (Padova) e Dori di Mirano (Venezia).

Note Graphistudio: 13/30 al tiro da due punti, 9/17 da tre e 31/39 ai liberi. Varese: 22/31, 4/27 e 12/16. Usciti per 5 falli personali: Tacchini, Realini e Lenotti.

Articolo tratto da www.megabasket.it