Under 17: Pol. Casarsa – Sogedil Vis Spilimbergo

UNDER 17 : POL. CASARSA – SOGEDIL VIS SPILIMBERGO 58 – 62

Continua il momento positivo per la Vis Spilimbergo under 17 targata Sogedil, impegnata domenica scorsa sul campo di Zoppola contro il temuto Casarsa formazione di ottimo livello
trascinata da capitan Troia giocatore dalle indubbie qualità e autore di una super prestazione con ben 36 punti all’attivo.
Ci si aspettava una partita difficile per i ragazzi di Patisso e così è stato, molto equilibrio in campo e verdetto rimandato agli ultimi minuti di gara quasi a ricopiare il copione della partita di andata
conclusasi con la vittoria della Vis con un solo punto di scarto.
Buona nel complesso la prestazione dei ragazzi di coach Patisso che pur non esibendo una delle migliori prestazioni stagionali hanno comunque sempre controllato la partita non consentendo mai
a Casarsa di prendere il sopravvento.
Per quanto riguarda i singoli buone le prestazioni di Passudetti autore e di 14 punti con 6/12 da 2, 0/1 da 3 e 2/4 ai liberi e 14 rimbalzi, di Ferigutti con 16 punti finali con 7/15 da 2, 2/2 ai liberi e
8 rimbalzi catturati e di Alessio Bonafede che oltre ai 9 punti realizzati ha dimostrato maturità e padronanza del ruolo anche nei momenti più caldi della partita.

Coach Patisso ama il rischio e inizialmente lascia in panca i due pezzi pregiati Passudetti e D’Andrea e manda in campo il quintetto composto da Severino, Peresson, Bonafede, Blankenship,
e Ferigutti. Buona partenza per i padroni di casa con 8 punti consecutivi di Troia per il vantaggio interno per 8 a 4 a 7’.37” dal termine, ma la Vis non sta a guardare e prontamente reagisce
conquistando il primo vantaggio con Severino sul punteggio di 14 a 15 a 3’.44” dalla fine, partita combattuta e primo quarto che si conclude con il vantaggio esterno per 18 a 17.

Ottimo inizio di secondo quarto per la Salvador e compagni, parziale di 9 a 2 e vantaggio per 27 a 19 a 7’.01” dal termine, Troia sempre lui non ci sta e con 10 punti consecutivi tiene Casarsa in
partita, Ferigutti prima e Passudetti poi rispondono al capitano di casa e portano la Vis al riposo lungo in vantaggio di 7 punti sul punteggio di 39 a 32.

Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di Patisso si disuniscono o forse pensano che il più e fatto, Casarsa vuole la vittoria ed è più che mai vivo e punto dopo punto si rifà sotto, 38 a 43 a 6’ 21 “
dal termine, ancora Troia ci fa male e primo vantaggio dei padroni di casa a 4’.24” dalla fine sul punteggio di 44 a 43, contro break Vis e parziale di 9 a 2 con il terzo periodo che si conclude con
il vantaggio esterno per 52 a 46.

Regna l’equilibrio nell’ultimo quarto con Casarsa che non molla e raggiunge il pareggio sul punteggio di 52 a 52 a 7’.11” dal termine, la partita entra nel vivo e la Vis piazza un parziale di 8 a
0 con due canestri a testa di Passudetti e Ferigutti per il 52 a 60 a 3’.21” dalla fine, Vignola riporta sotto i padroni di casa con 4 punti consecutivi per il 56 a 60 a 1’.15” , Casarsa ha l’occasione
per riportarsi a – 2 quando mancano 44 “ al termine ma dalla lunetta è 0/ 2, ribaltamento di fronte e canestro impossibile da sotto di Peresson che sancisce di fatto la vittoria per la Vis.
Gli ultimi due punti di Troia dalla lunetta a 10 “ dal termine infatti servono solo per le statistiche e sanciscono di fatto l’ottava vittoria consecutiva per D’Andrea e compagni.

A cura di Marco Peresson