Rotto il ghiaccio nello scontro diretto contro Lugo la Vis si prepara a sfidare domenica alle 18, presso il Pala Ambienti, la matricola terribile Orzinuovi.

Neopromossa dalla DNC dopo aver vinto i playoff, che avevano fatto seguito ad una stagione in cui la squadra in cui militava il pordenonese Riccardo Truccolo aveva colto il secondo posto alle spalle di Montichiari, la compagine bresciana
ha allestito un cast di stelle per disputare un campionato da assoluti protagonisti. In panchina siede il confermato coach monzese Eliantoni, chiamato al compito di pilotare l’Orzibasket anche in questo campionato di DNB.
Leader in campo è il playmaker Simone Ferrarese, nelle ultime stagioni fra Verona di Legadue e Treviglio di DNA, playmaker mancino universalmente riconosciuto come uno dei migliori giocatori del “piano di sopra”. In posizione di guardia
troviamo quel Luca Bertolini reduce dalla vittoria del campionato con la defunta Monticelli e visto precedentemente sforacchiare le retine in maglia Riva del Garda. La posizione di ala piccola è affare del neo arrivato Matteo Palermo, reduce da una buona esperienza in Legadue alla corte della Mosca Atomica Gianmarco Pozzecco in quel di Capo D’Orlando. Un altro ex DNA è l’ala forte titolare, si tratta dell’italo-serbo Marko Micevic, 1989 nell’ultima stagione fra Latina e Chieti. La chioccia del gruppo è il vicentino classe 1978 Paolo Chiarello, ex compagno di reparto di Michele Bei a Perugia nell’ultima annata. Il cambio degli esterni è il 1994 di scuola Blu Orobica Treviglio Mazzucchelli, mentre sarà un piacere per la delegazione Vis che andrà a Orzinuovi incontrare Siro Braidot, ala piccola goriziana protagonista della salvezza mosaicista due stagioni fa. Livornese come Luca Granchi è invece la guardia Matteo Martini, esplosivo esterno di scuola Don Bosco che da’ energia
dalla panchina ai padroni di casa. Il cambio dei lunghi è una vecchia conoscenza della pallacanestro friulana : Mirko Trapella ha infatti speso un paio di stagioni con la casacca arancione della Snaidero Udine. Completa la rosa il giovane Permon.

“La prima vittoria ci ha decisamente dato morale.” – analizza così la situazione in casa Vis coach Granchi – “L’inserimento di Fontani ci ha permesso di allungare le rotazioni e dunque di dare un po’ più di riposo ai nostri uomini chiave. Andiamo a Orzinuovi per cercare di dare seguito a quanto fatto nella partita con Lugo, consci di incontrare un avversario davvero forte, ma anche consapevoli di portercela giocare fino alla fine grazie alle nostre caratteristiche battagliere.”

Arbitri della contesa saranno i signori Cordone di Vigevano e Martellosio di Buccinasco.