La Vis Spilimbergo perde contro Rimini

SPILIMBERGO – RIMINI    57 – 88

L’incubo della DNC diventa sempre più reale per la Graphistudio Spilimbergo: i mosaicisti, infatti, crollano letteralmente alla “Favorita” contro ilBasket Rimini Crabs del corregionale Raffaele Bosio, ala classe 1991 fratello di quel Massimiliano che si è riavvicinato a casa con il ritorno da Crema a Pordenone.

 

E dire che il potenziale dei romagnoli non sembrava così devastante, vista anche la situazione di classifica che attualmente colloca i “Granchi” di Maghelli al terzultimo posto: si preannunciava un confronto equilibrato, e così è stato solo per i primi dieci minuti.

Dopo la sirena del primo periodo è stato sostanzialmente un monologo riminese, con i punti diHassan (5/8 da tre) ed il predominio di Squeo (12 rimbalzi) nel pitturato. Dopo il 16-19, infatti, Spilimbergo segna solo sette punti nel secondo quarto: un gioco da ragazzi l’allungo dei Crabs, che pur non segnando tantissimo all’intervallo sono già avanti di dodici; i problemi principali sono in difesa ed a rimbalzo, dove gli ospiti riescono sempre a conquistarsi degli extra – possessi.

 

Spilimbergo non reagisce e non servono nemmeno gli sforzi del solito Bei (5/10 al tiro, 7 falli subiti, 6 rimbalzi): i Crabs trovano punti un pò da tutti i propri effettivi, con il venerando German Scarone che a 39 anni dispensa ancora lezioni di basket, in questo caso alla formazione di Granchi.

La ripresa serve solamente ad ampliare lo scarto, visto che la tanta attesa reazione non arriva: Spilimbergo è a terra e, dopo il +15 del terzo quarto, Rimini dilaga con un perentorio break di 14-30, che affossa definitivamente Fontani e soci; finisce 57-88 e per la Graphistudio c’è la decima sconfitta consecutiva, davvero un brutto segnale.


Articolo tratto da www.megabasket.it

 

Graphistudio VIS Spilimbergo: Passudetti, D’Andrea, Fontani 18, Magini 2, Jovancic 2, Bagnarol 6, Bei 15, Thomas Gaspardo, David Gaspardo 14; non entrato: Ferigutti. Coach Granchi.

Basket Rimini Crabs: Scarone 15, Tassinari 8, Aglio, Silvestrini 9, Hassan 21, Marengo, Squeo 14, Bosio 8, Moreno 13; non entrato: Brighi. Coach Maghelli.
Parziali 16-19, 23-35, 43-58

Arbitri Furlan e Fiore.

Note Graphistudio: 16/37 al tiro da due punti, 3/19 da tre e 16/18 ai liberi. Rimini: 19/39, 13/29 e 11/15. Nessun uscito per 5 falli personali.