SPILIMBERGO – CASTELLANZA   67 – 72

Ed alla fine, anche la matematica condanna la Graphistudio Spilimbergo: con la sconfitta casalinga di ieri, la formazione del presidente Maiorana è ufficialmente retrocessiona in Divisione Nazionale C. A passare sul parquet della “Favorita” sono i stati i Knights di Castellanza, autori di una prestazione normale per i loro standard: il team ospite ha giocato al gatto col topo, lasciando che i mosaicisti si sfogassero nei primi venti minuti per poi vibrare le stoccate vincenti nella ripresa.

Contro la seconda della classe, Spilimbergo comunque non vuole lasciare nulla d’intentato, pure se è costretta a rinunciare a David Gaspardo: il punto di riferimento offensivo è, come al solito, Michele Bei (8/15 al tiro, 4/5 ai liberi), pure se i problemi di falli gli impediscono di essere continuo in quanto ad impiego. Il primo quarto di Spilimbergo è ottimo, visto che si arriva al +8 dopo dieci minuti: Castellanza sembra un pò svogliata, ma in generale i mosaicisti giocano bene e difendono con impegno, pure se dall’altra parte Maiocco (5/11 da due, 1/3 da tre, 9/10 ai liberi, 10 rimbalzi, 7 falli subiti) è in gran forma. Castellanza finisce anche sotto di nove punti, all’inizio del terzo periodo, poi decide di cominciare a giocare: i vari Fontani, Jovancic e Magini fanno da “corollario” ideale per la star Bei, che però continua ad avere problemi in quanto a penalità.

Castellanza innesca in continuità Maiocco, ben sostenuto da Casagrande, ma soprattutto aumenta i giri nella metà campo difensiva: Spilimbergo, infatti, segna solo dieci punti in dieci minuti durante la terza frazione e finisce sotto 46-48. Brutti segnali per la formazione di Granchi, che poi nell’ultimo periodo di scioglie completamente e non riesce più a ritornare avanti: con il passare dei minuti è chiaro che la partita è nelle mani dei Knights, che con cinismo la portano fino in fondo mentre per la Graphistudio si aprono tristemente le porte della retrocessione in Divisione Nazionale C.

Articolo tratto da www.megabasket.it
Graphistudio VIS Spilimbergo: Passudetti, Mareschi, D’Andrea 7, Fontani 15, Magini 10, Jovancic 15, Bagnarol, Bei 20, Gaspardo T., Ferigutti. All. Granchi

Legnano Knights Castellanza: Navarini 12, Cazzaniga 4, Penserini 4, Turano, Maiocco 22, Guidi, Di Prenda, Milani 12, Borroni 3, Casagrande 15. All. Ferrari
Parziali: 23-15; 36-30; 46-48

Arbitri: Bonetti di Ferrara e Meloni di Salsomaggiore