VIS SPILIMBERGO – RUCKER SAN VENDEMIANO 77 –83 (19-19, 37-48, 53-66 )

Arbitri:Secchieri e De Rico di Venezia
Ancora una sconfitta casalinga per la Vis Spilimbergo impegnata sul campo amico della Favorita contro la capolista San Vendemiano, una sconfitta che complica la corsa salvezza di capitan Bagnarol e compagni ma che comunque , volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, consegna a tifosi e dirigenza una squadra viva, che anche nei momenti di difficoltà estrema ( – 13 a fine terzo quarto ) non ha mai mollato tanto da far sperare nella rimonta sul 74 a 78 a 2′ 09” e sul 76 a 80 a 1’36” dal termine .

Purtroppo, la tripla di Rossetto ha di fatto posto il sigillo alla vittoria del Sanve vanificando gli sforzi e le speranze di una generosa Vis che nonostante il palpabile nervosismo per l’importanza della posta in palio non ha per nulla sfigurato contro i primi della classe.

Archiviata con qualche rimpianto la pratica Sanve ora è già tempo di pensare alla sfida forse decisiva per la permanenza in C Gold in programma domenica prossima sul campo di Bassano del Grappa, alle 18.00 infatti scenderanno in campo la formazione locale e la Vis attualmente appaiate all’ultimo posto della graduatoria con 18 punti.
Nella partita di andata gli uomini di Ostan si imposero per 97 a 89 dopo due tempi supplementari, ci sarà da soffrire , ci sarà da lottare , ci vorranno lucidità e nervi saldi, ma questa volta più che mai ci vorrà un grande cuore .

VIS SPILIMBERGO
Gaiatto, Battaglia 13, Dalovic 16, D’Andrea 6, Passudetti 14, Gerometta A. n.e., Del Col n.e., Bagnarol 14, T. Gaspardo 7 , Principe 7.
All. Ostan

SAN VENDEMIANO
Bovolenta 15, Rossetto 16, Carlesso 22, Feltrin , Bertolo , Pin Dal Pos n.e., Muner 4, Barzan 2,Masocco 15, De Faveri n.e., Mantellato n.e., Varuzza 9.
All. Volpato