Under 17: Portogruaro – Spilimbergo

A.S.P. PALL. PORTOGRUARO – SOGEDIL VIS SPILIMBERGO 52 – 64

Ancora una vittoria per la Sogedil Vis under 17 impegnata sabato pomeriggio al Palasport di via Lovisa in quel di Portogruaro, vittoria sofferta ma alla fine meritata che consente ai ragazzi di Andrea Patisso di continuare la corsa al vertice della classifica pur in compagnia dell’ Azzano e del Villanova.
Vittoria dunque molto sofferta come si diceva in precedenza ma di fondamentale importanza perché conquistata con l’organico ridotto all’osso causa le numerose defezioni, ed in rimonta con un ultimo quarto davvero giocato al meglio delle possibilità.
Onore e merito anche ai ragazzi di Coach Pennazzato che comunque sono riusciti con orgoglio e determinazione a mantenere il risultato in bilico fino ai minuti finali costringendo la Vis a sudare le proverbiali sette camice.

Salgono quindi a nove le vittoria consecutive ottenute dalla Sogedil Vis in questo scorcio di campionato a testimonianza della bontà del lavoro svolto da Coach Patisso con un gruppo di ragazzi che partita dopo partita lasciano intravedere continui miglioramenti a livello corale e qualche individualità capace di spezzare gli equilibri nel momento del bisogno.
Per quanto riguarda i singoli ottima la prestazione del 97 Federico Severino che in giornata di grazia chiude la propria prestazione personale con 24 punti di cui 11 nel solo ultimo quarto, e di Marco Ferigutti con 25 punti finali e tanta presenza sotto le plance.
Queste le prestazioni di spicco ma bravi a tutti ragazzi Vis per l’impegno e la dedizione alla causa fatta eccezione per il primo quarto davvero giocato molto male.

Disastroso inizio Vis, errori incredibili da sotto misura, difesa molle e scarsa attenzione alle fasi di gioco, Portogruaro però non ne approfitta e a 5’.36” dal termine il risultato è di 4 pari, parziale di 10 a 4 per i padroni di casa che trascinati da un ottimo Cecchi trovano ripetutamente la via del canestro,coach Patisso si sgola in panchina ma l’inerzia della gara non cambia , la Vis non è
mentalmente in campo e Portogruaro vola sul 21 a 11 quando si va al primo mini riposo.

Coach Patisso prova a riorganizzare le idee ai suoi e l’inizio del secondo quarto è quantomeno in equilibrio , 4 punti a testa per il 25 a 15 a 6.’58” dal termine, Severino e Ferigutti iniziano a segnare con regolarità, la difesa finalmente inizia a funzionare ed in un minuto si passa dal -10 al – 4 sul punteggio di 25 a 21 a 6’.00” dal termine, Portogruaro però è vivo e non vuole cedere il passo con
un Cecchi davvero imprendibile.
Vittoria parziale del quarto alla Vis con un parziale di 15 a 9, con il risultato di metà gara che però premia i padroni di casa in vantaggio per 30 a 26 .

Regna l’equilibrio ad inizio del terzo quarto ed è gara a distanza tra chi segna di più tra Cecchi ed il duo Vis Ferigutti – Severino, nessuna delle due compagini prende il sopravvento e si gioca punto a punto, 35 a 34 a 5’.04” e ancora 38 a 37 a 2’.02 “, mini break per Portogruaro che con un parziale di 4 a 0 chiude il terzo periodo in vantaggio per 42 a 38.

Finalmente Vis convincente nell’ultimo quarto, parziale di 5 a 0 e primo vantaggio esterno sul punteggio di 42 a 43 firmato Ferigutti , ai 4 punti consecutivi di Perosa risponde da par suo Bonafede per il 46 a 47 a 6’.23” dal termine , ma e’ l’ultimo sussulto dei padroni di casa, la Vis schiaccia decisamente sull’acceleratore e con un parziale di 11 a 0 si porta a condurre per 58 a 46 quando alla fine mancano 2’.53”, Portogruaro non ha più la forza per reagire , Salvador e compagni gestiscono sapientemente il  cronometro e l’incontro si chiude con la vittoria numero 14 per la Vis con il punteggio di 64 a 52.

A cura di Marco Peresson