PETRARCA PADOVA – VIS SPILIMBERGO 75 – 48

Crollo verticale nell’ultimo quarto per la Graphistudio Spilimbergo: la formazione mosaicista di Gianluigi Galetti resiste benissimo sull’ostico parquet di Padova, sponda Petrarca, per poi sparire nei dieci minuti conclusivi.

La Graphistudio si presenta in Veneto contro un team che ha nella coppia di lunghi Gillaspy – Gatto il pericolo principale: i due giocatori di Corà hanno centimetri e doti offensive a disposizione per mettere in difficoltà la Vis, che però gioca a viso aperto e sostanzialmente alla pari. Capitan Bagnarol (6/18 dal campo, 3/4 ai liberi) sbaglia parecchio ma produce la solita mole immensa di lavoro: i mosaicisti devono rinunciare a Nozzolillo e certamente è un’assenza che pesa a livello di attacco; dall’altra parte, invece, Padova vive molto sulle iniziative dell’americano Chad Gillaspy (8/13 da due, 1/2 da tre, 7 rimbalzi), che come di consueto pennella traiettorie pregevoli con la sua mano mancina e non manca di regalare giocate spettacolari ai propri tifosi.

Spilimbergo riesce a rimanere bene in carreggiata pure se la partita si incanala piuttosto su binari difensivi: all’intervallo lungo è 34-26 per Padova, che mantiene in mano il pallino del gioco. Gli ospiti sono bravi a non cedede e rimangono sempre a distanza di sicurezza, pure se fanno una fatica immensa a segnare: il complessivo 16/60 al tiro fatto registrare dai ragazzi di Galetti è eloquente. Dopo aver chiuso a meno otto anche il terzo periodo di gioco, però, nell’ultima frazione Spilimbergo cede di schianto: sembra esserci solo una squadra in campo, ed è il Petrarca Padova. La squadra di Corà gioca a memoria, mentre la Vis non segna più. Il break di 27-8 incassato da Bagnarol e soci è micidiale e addirittura i mosaicisti rimangono sotto quota cinquanta punti segnati: Padova dilaga nel finale e chiude con un perentorio +27, che rende benissimo l’idea del potenziale offensivo e di talento a disposizione di Claudio Corà.

F.lli Guerriero Petrarca Padova: Crestani 8, Gatto 10, Gillaspy 19, Basso 2, Tracchi 4, Rappo 7, Coppo 14, Beccari 3, Cecchinato 8, Millevoi. All. Corà

Graphistudio VIS Spilimbergo: Cernivani 9, Passudetti, Nobile 2, D’Andrea 8, Bianchini P. 4, Peresson, Bagnarol 17, Gaspardo 3, Milickovic 5, Bianchini G. All. Galetti

Parziali: 19-18; 34-26; 48-40

Articolo tratto da www.megabasket.it